Artigiana Traslochi

INAUGURATO l'ALBERO di PINOCCHIO dello SCULTORE FABIO MORIENA.


INAUGURATO l'ALBERO di PINOCCHIO dello SCULTORE FABIO MORIENA. Alla presenza delle Autorità Cittadine e degli alunni della Scuola Elementare e dell'Asilo, è stato inaugurato oggi venerdì 9 febbraio, L?ALBERO di PINOCCHIO, scultura sul tronco di un vecchio pino abbattuto di recente. L'autore accompagnato da due bimbi ha scoperto finalmente il tronco, che dopo mesi di lavoro appare tutto scolpito con i diversi personaggi del racconto di Collodi: da Pinocchio alla Fata Turchina, da Mangiafuoco ai Carabinieri, al Gatto ed alla Volpe. L'opera si trova nel giardino "Gen. Carlo Alberto Dalla Chiesa" in Via Bagnolo davanti alle Scuole Elementari.

LA STORIA

Ad agosto del 2017 il Comune di Cavour si trovò costretto ad abbattere -  (nel Parco  “Carlo Alberto dalla Chiesa”  davanti alle Scuole Elementari -  un grande pino  di oltre 50 anni che era diventato  pericoloso a causa dei tronchi laterali che si spezzavano sotto le intemperie, rischiando di colpire i passati, e per la grave inclinazione che andava di anno in anno sempre più accentuandosi.
Nell’abbattere l’albero il Sindaco di Cavour acconsentì di salvare la base del tronco  per lasciarla alla vena creativa del giovane   scultore Fabio Moriena, che aveva già dato prova, in più occasioni, della sua maestria nel ricavare  dai tronchi inanimati figure  di  uccelli, personaggi e altri  animali  che sotto le sue sapienti mani diventano quasi parlanti.

Fu così che Fabio Moriena,,  con la collaborazione della Procavour, studiò il progetto di raccontare, sul tronco, la storia di PINOCCHIO, dal celebre libro di Carlo Collodi (1883), proprio nel giardino davanti alle Scuole Elementari: Pinocchio seduto sui libri che non voleva leggere, ed attorniato dal Gatto e la Volpe, dai Carabinieri che lo salvarono dalle cattive compagnie, da Mangiafuoco e dalla Fata Turchina, è quindi rinato in quest’angolo del COMUNE di  CAVOUR  il cui stemma il nostro scultore non si è dimenticato di scolpire ai piedi della sua opera anche per ringraziare l’Amministrazione Comunale della collaborazione ricevuta.
Insieme a diverse frasi tratte dal celebre racconto del 1883 di Carlo Collodi  divenuto un’icona della letteratura.

Similmente a quanto fatto per altre evidenze storico artistiche di Cavour, la Procavour ha provveduto ad illustrare con un cartello esplicativo la nuova opera.

In questi giorni gli alunni della Scuola Elementare e della Scuola dell’Infanzia si stanno cimentando in disegni e racconti su “PINOCCHIO”, per prepararsi alla festa del 9 febbraio p.v. quando l’opera artistica sarà inaugurata dalle Autorità.


Fabio Moriena
Nato nel 1994, è un giovane scultore cavourese che dopo aver frequentato la scuola per mobilieri, ha scoperto la passione per la scultura nel legno.
Nel 2011 ha iniziato con sgorbie e scalpelli per poi passare, negli ultimi  due anni all’utilizzo quasi esclusivo della moto sega nelle sue diverse misure (lame da cm 30  a cm 90) di cui è diventato un virtuoso “suonatore”.
In questi anni ha prodotto numerose opere che si trovano presso privati ed esposte in numerosi Comuni  del Piemonte.












Archivio news >

Condividi questa pagina su